Campeggio!

Ebbene si quest’anno non dovevamo neanche andare in vacanza ma una genialata dell’ultimo minuto ci ha fatto decidere di andare e provare il Campeggio! Destinazione zona del leccese, non importa dove importa quando e la compagnia, in altre parole tutto improvvisato. I nove gloriosi campeggiatori sono codesti: Giovanni D. (io), Giovanni B., Rocco P., Oronzo D.P., Imma, Antonella, Annì, Vito, Peppino

Qualche giorno prima breve briefring a casa di Antonella in cui ci si rende conto che nessuno o quasi ha la benchè minima idea di come si possa affrontare un campeggio, così montiamo i cervelli, ci spremiamo le meningi e vien fuori una lista di cose da portare che forse basta per 20…ma noi, si sa, siamo previdenti… Ora non ci rimaneva da risolvere che il problema tenda! Andiamo al deca + vicino e l’indecisione si abbatte su di noi, meglio un paio di 3 second o una bella tenda figa da montare? Chiaramente visto che ci piacciono le cose facili facili optiamo per una fighissima Quechua t4.2 (in foto sotto) la quale poi si dimostrerà l’invidia di tutto il campeggio!

La tendazza!

Comprata la tenda, compriamo anche qualche materassino e qualche altra fesseria, orgogliosi ci prepariamo alla partenza! Io da buon autista che si rispetti vado a dormire alle 3.30 con sveglia alle 6.30…mi alzo con un sonno formato famiglia preparo il borsone (2 pantaloni, tanta roba manica corta ecc ecc) e parto tonico alla volta di casa Rocco P. il quale mi attende con: Frigo elettrico, materassino, e molto altro ancora. Giungiamo in ottime condizioni psicofisiche all’incontro con gli altri ed iniziamo il viaggetto, durante la strada il mio navigatore si diletta nel fare le foto, tanto la strada è sempre dritta…ed arrivati in una zona
papabile decidiamo di vedere per i campeggi iniziamo da otranto e scendiamo lungo tutta la litoranea! Arriveremo vicino S. Maria di Leuca facendoci alla fine della fiera oltre 500 … e dico 500 km! Cazzo quanto è lunga la puglia, facevamo prima ad andare in abruzzo! 😀
Troviamo un campeggio spettacolare, elettricità, market, piscina, bar, bagni ovunque, spettacolare ci convinciamo e nonostante sia lontano dal mare che pare stare in montagna decidiamo di rimanere e, come si suol dire in questi casi, piazzare le tende! Il nostro sogno si infrange immediatamente quando una simpaticissima signorina ci dice che bisogna prenotare almeno per 5 giorni…cosa che noi non vogliamo fare in quanto vogliamo solo prenotare per 3 giorni giusto a stare…vabeh tra una gastema e l’altra, tra una pennichella ed un pezzo di sana focaccia ce ne andiamo via in grazia di dio alla volta di non so quale

 

La Fcazz!!! :D

posto in non so quale campeggio, facciamo km che ormai la cosa mi rende nervoso e finalmente vediamo un cartellino con la scritta CAMPING! ci infiliamo e notiamo che è un posto strapieno di polvere, strapieno di tende con un tipo assonnatamente simpatico che ci dice che c’è posto e che non c’è problema per i giorni ed i cazzi vari…SIGNORI CE L’ABBIAMO FATTA!

Partiamo a montare la tenda che devo dire sembrava decisamente più difficile da montare ed in poco meno di un oretta è li bella e picchettata, noi fieri facciamo delle foto con la nostra gloriosa casa come sfondo e nel frattempo vediamo gente che addita la nostra tenda con una leggera punta di invidia…
Ora…sicuro qualcosa l’abbiamo sbagliata nel montarla ma quanto era figa si si sono proprio orgoglioso…ah la prossima volta ci porteremo anche un bel martello che a picchettare il tutto con una mazza non è la cosa più semplice del mondo! 😀

Quindi la decisione è unanime, ci laviamo ci vestiamo e ci facciamo due giri a Torre S. Giovanni ma soprattutto MANGIAMO e…beviamo…Visto che il campeggio in questione non offriva alcuna colonnina con l’elettricità e nulla di nulla dobbiamo arrangiarci come viene, fortunatamente una simpatica e carina bionda ci dice che all’interno del trullo adibito a reception è possibile attaccare una presa elettrica ed usufruire del frigo…poco male…
Il secondo giorno arrivano altri due rinforzi i quali fanno il loro bel lavoro di incasinamento totale e dopo una giornata di mare assurda passata in posto in cui la mia bella tigra viola è mutata in rosso a causa della polvere, ma almeno il mare era spettacolare, la sera ci laviamo ed usciamo ed andiamo a vedere qualche festa sulla spiaggia…arriviamo tardino (verso le 3.00) e quindi non facciamo nulla di nulla stiamo in giro fino all’alba, dormiamo sulla spiaggia e poi via ci cambiamo e via sul mare ad un’altra spiaggia! La sera decidiamo di andare a S. Maria di Leuca dove passiamo la serata, mangiamo roba, conosciamo qualcuna di sfuggita ma nulla di più e poi immantinenti andiamo in un posto che doveva esserci una festa sulla spiaggia o quasi, bella festa, balliamo, drinkeggiamo ecc ecc e poi torniamo a dormire visto che il giorno dopo ci aspetta il ritorno.

Fin qui splendida vacanza, magari da migliorare la gestione iniziale ecc ecc ma nulla da dire ci siamo divertiti come pazzi…

Durante la notte , qualcosa che ho mangiato mi fa fare un faccia a faccia con i cessi del campeggio che mi fanno rimanere sveglio fino a praticamente al mattino…terribile…sono un cencio…Torno a casa che ho la febbre…ma per fortuna sparisce immediatamente il mattino dopo…ma questa è un’altra storia…

 VOTO VACANZA: 7.5 (se non mi fossi abbracciato alla tazza del cesso sarebbe stato anche 8… 🙂 )

A BREVE LE FOTO!!!!

Commenti

commenti

Lascia un commento