Chiamata alle Armi!

E non sto certo parlando di armi vere (chi mi conosce lo sa…sono per il “fate l’amore non fate la guerra”) ma sto parlando del diritto a possedere quello che anche (in religione) negli scontri biblici tra bene e male le forze in campo lasciano all’essere inferiore che è l’uomo, mi riferisco al Libero Arbitrio.

Ebbene leggo dal blog di Pollycoke che è in atto una raccolta di firme per poter fare in modo che almeno un utente sappia quanto paga di licenza di software installato su una macchina (alias computer) appena comprata, ma riporto pari pari dal blog di pollycoke:

“Si tratta di una chiamata alle armi che ribadisce questi punti “in sostanza” (parafrasando Luca, grazie!):

  1. Nella vendita di personal computer il prezzo dell’hardware deve essere riportato con voce distinta rispetto al prezzo della licenza d’uso del software eventualmente in dotazione.
  2. E’ consentito all’utente di rinunciare all’acquisto della licenza per il software e pagare solamente il prezzo dell’hardware.
  3. Il prezzo indicato per la licenza d’uso del software deve essere realistico.

L’iniziativa è stata lanciata dal prof Renzo Davoli. ha portato ad organizzare una petizione, online per supportare la proposta di liberalizzazione rivolta al Ministro dello Sviluppo Economico, Pierluigi Bersani, e ai suoi collaboratori.

In particolare la pagina del prof Davoli è molto interessante.”

COSA ASPETTI! FIRMA ANCHE TU LA PETIZIONE!”

Ma non solo è notizia di qualche giorno che è possibile…per i neo acquirenti di portatili DELL il rimborso della licenza di Windows! che dire…mi vengono le lacrime agli occhi!

Inoltre…avete visto che se avete una versione vecchia di messenger, su un sistema operativo vecchio (98/2000) vi estromette dalla rete messenger? Bene, per coloro i quali questo è un problema sappiate che con un minimo di sbattimento potete avere uno strumento quale ad esempio PdGin  il quale è decisamente più potente di messenger ed anche più leggero…provare per credere!

Commenti

commenti

Lascia un commento