Fotografare con uno Smartphone

Come fotografare con uno smartphone ed ottenere risultati degni di nota!

Nel corso degli anni lo strumento che ci accompagna tutti i giorni anche in luoghi altrimenti interdetti a tutti (o quasi) è lo smartphone. Negli ultimi anni abbiamo assistito anche ad una forte evoluzione nel comparto fotografico all’interno di questi device i quali si configurano oggi come degli assistenti in grado di farci ascoltare musica, leggere un libro, un fumetto, giocare, scattare foto e, quasi dimenticavo, anche telefonare.
Scattare foto con uno smartphone è ormai diventata una prassi consolidata praticamente per tutte le età, saper scattare foto anche con lo smartphone invece decisamente no. Per questo motivo mi sono guardato attorno ed ho voluto indagare sul materiale che esiste online per poter migliorare la fotografia fatta con questo strumento.

Sei tu che scatti la foto…ricordatelo!

Dopo tutto è bene ricordare che la foto viene sempre scattata da chi è dietro la fotocamera ed il mezzo quindi assume un’importanza relativa, di qui la necessità di avere delle basi per poter scattare meno e meglio; dopo tutto una brutta foto, nonostante tutti gli effetti che possiamo applicare è e rimarrà una brutta foto.
L’ispirazione di questa ricerca mi è venuta quando il fotografo Michael Christopher Brown è stato voluto dall’agenzia Magnum, la più importante agenzia fotografica del mondo, la quale lo ha notato proprio per i suoi servizi fatti esclusivamente con l’iPhone. Ma la sua abilità non è certo scaturita dal nulla, infatti prima di utilizzare esclusivamente un iPhone il buon Michael ha scalato tute le fasi della carriera fotografica. In altre parola aveva una preparazione fotografica che ad un certo punto della sua vita ha riversato sul suo iPhone ottenendo ottimi risultati a quanto pare 😃

Smart Photo Pro

Se stai cercando un prodotto che parta dalle basi, prenda in considerazione sia la piattaforma iPhone che Android e sia orientato fortemente al risultato allora Smart Photo Pro potrebbe essere un’ottima scelta in quanto ha una buona organizzazione, video che illustrano chiaramente come e cosa fare e suggerimenti pratici per ottenere da subito ottimi risultati.
Il corso è organizzato in cinque sezioni principali con una sola sezione teorica ed il resto tutta pratica, infatti il miglior apprendimento possibile avviene proprio grazie alla pratica, altrimenti il tutto rimane sempre fumoso e poco chiaro.
Le sezioni sono le seguenti:
  • Come funziona il corso
    La prima sezione in cui vengono stabiliti gli obiettivi da raggiungere e come raggiungerli
  • Parti da qui
    Una brevissima introduzione alla fotografia e un’analisi del mezzo a nostra disposizione
  • Inizia a scattare
    Le basi per ottenere foto migliori, dalla postura per evitare il mosso, all’HDR per ottenere quanta più gamma tonale possibile
  • Il tocco in più
    Suggerimenti per effettuare foto ferme, la differenza tra blocco ae/af e molto altro
  • Extra
    Consigli sulle app da usare ed alcuni interessanti trucchi

468-x-60-Traditional-Banner

Un esempio di quello che troverai: l’HDR

L’HDR è un’abbreviazione che sta per High Dynamic Range ed il cui scopo ultimo è aggiungere quanta più gamma dinamica possibile ad una foto. Semplificando ancora di più il concetto, l’hdr permette di coprire una più alta gamma di colori e, se è vero che consente di trasformare alcune foto in capolavori, è anche vero che non è da usare spesso in quanto potrebbe rovinare una bella foto. In altre parole, appresa la tecnica, bisogna usarla quando serve ovvero in tutte quelle circostanze in cui si passa da situazioni di forte esposizione a situazioni di scarsa esposizione. Normalmente in una normale reflex è possibile impostare il mezzo con la così detta esposizione a forcella la quale scatta tre fotografie di cui una esposta correttamente, una sottoesposta (in genere di due “stop” anche questo termine viene spiegato) ed una sovraesposta (anch’essa di due stop), successivamente una volta al pc, passiamo ad elaborare la foto e uniremo gli scatti con software adatti fino a raggiungere il risultato che più ci aggrada. Il vantaggio di utilizzare uno smartphone è che, se impostato in modalità HDR, provvederà da solo a effettuare tutte le operazioni descritte sopra e tu dovrai solo occuparti di scattare una bella foto 🙂

Conclusioni

Una cosa che mi ha fatto piacere vedere in questo corso è proprio l’importanza che viene data alla pratica ma senza tralasciare la teoria che in ogni caso è fondamentale.
Quali risultati potrai ottenere grazie a questo corso? Intanto imparerai le basi della fotografia e sarai in grado di applicarle alla
Inoltre vi segnalo che in questo momento potrete acquistare il corso al prezzo comodo comodo di 27 euro anziché 67 euro. Cosa aspetti accedi al corso ora!
468-x-60-Traditional-Banner

Commenti

commenti

Lascia un commento