Servizi di Cloud per il backup delle fotografie

Nell’articolo precedente ho illustrato la mia decisione di ricorrere ad un NAS di rete per fare un backup delle mie fotografie, parliamo di oltre 1 tera di roba.

Mentre facevo i miei pensieri in merito all’acquisto o meno di questo strumento di lavoro, ho verificato anche altre possibilit√† che possono andare bene per soggetti abbastanza standard ma non per tutti. Approfondisco man mano, non preoccupatevi. ūüôā

Amazon Cloud Drive

Presenta due piani, la prima si chiama Unlimited Photos e la seconda Unlimited Everything, hanno dei prezzi molto ma molto interessanti ovvero: 11.99 dollari l’anno per la prima opzione e 59.99 dollari l’anno per la seconda opzione. Certamente avere la sicurezza che ci sia amazon dietro lo storage dei dati ci fa dormire sonni tranquilli, per√≤ analizzando meglio la prima offerta che comprende massimo 5gb di dati, ci possiamo rendere conto che non sono supportati tutte le tipologie di formati grafici. Ad esempio io che uso Fuji e Sigma non potrei fare l’upload dei file RAW in questi formati. Il secondo piano invece permette di fare l’upload di tutto.
Tutti i dettagli su Amazon Cloud

DropBox

Altro servizio molto ma molto interessante, per soli 12 euro mensili ci permette di avere spazio illimitato ma…un solo utente alla volta, chiaramente il servizio nasce per poter condividere roba, e con un p√≤ di indirizzi mail potreste avere abbastanza spazio, utile per condividere materiale con i clienti ma non per farci il backup delle nostre amate foto. A differenza di¬†Amazon Cloud¬†questo servizio non prevede limitazioni alla tipologia di file, ma il costo √® decisamente pi√Ļ elevato.
Tutti i dettagli su Dropbox professional

Mega

Vi ricordate il servizio di streaming megaupload o megastreaming o altro che iniziava con mega e terminava con qualche altro termine? Bene il suo creatore, Kim Dotcom, dopo aver pagato lo scotto per il mare di roba illegale presente sui suoi server ed aver lasciato tutti gli utenti regolari con un pugno di mosche, dopo aver imparato dai suoi errori ha creato questo interessantissimo servizio che offre spazio in cambio di soldi ed a quanto pare fa leva anche sulla banda dedicata. E’ possibile provare il servizio gratuitamente e successivamente, nel caso acquistare un piano che parte da 4,99 dollari al mese per arrivare a 29,99 dollari al mese.
Tutti i dettagli su Mega

Perchè ho preferito un NAS?

Per un semplice motivo. Il cloud √® molto ma molto figo, ma preferisco poter spegnere un interruttore ed avere la certezza che tutto il materiale sia al sicuro, dopo tutto l’unico pc sicuro √® un pc spento. Sembra una fesseria, ma se lasciate aperto il vostro account cosa succede? Ma soprattutto potete lavorare con i file direttamente in cloud? Ed in seconda battuta, potete alleggerire il votro pc o hard disk esterno dalle foto che sono sincronizzate con il cloud, pena la perdita di tale sincronizzazione? E cosa succede se il servizio improvvisamente chiude? Io mi sono fatto queste domande prima di procedere con la scelta di dotarmi di una NAS.

Commenti

commenti

Lascia un commento