Archivi tag: external

Come fare un backup sicuro delle foto

Qualche anno fa, quando ho iniziato il mio viaggio nel mondo della fotografia, scattavo scattavo, studiavo e scattavo, non avevo una mia precisa visione della fotografia, so solo che mi rilassavo mentre scattavo e man mano che studiavo le mie foto mi piacevano sempre di più, dopo tutto, come si dice: “ogni scarrafone iè bell a mamma soi” no? 😀

Cosa facevo una volta scattate le foto? Ogni quando mi ricordavo di farlo, prendevo la sd card la inserivo nel pc e scaricavo le foto in una cartella che avevo creato con tanta cura e che racchiudeva tutti i miei capolavori 🙂 fino ad un bel giorno in cui il pc ha deciso di terminare la sua vita e perdere tutto quanto, migliaia di foto perse e migliaia di santi invocati per tentarne in recupero. Da quel momento in poi ho imparato a mettere tutte le foto su un hard disk esterno, ovvero un fido Toshiba STOR.E BASICS HDD da 2 TB, USB 3.0, Nero, tuttavia a questa pagina ne trovate a secchiate: Elenco Hd Esterni quindi potete darci un occhio.

Il mio fare fotografia nel mentre si è evoluto ed è sorto un dubbio amletico: come poter fare un backup sicuro per le mie foto? Un Hard disk esterno certamente può aiutare, ma è soggetto a sbalzi di corrente e molto altro ancora. Così ho iniziato a fare delle ricerche in rete ed ho individuato una soluzione tutto sommato poco costosa e ad altissima resa, espandibile, sicura e amministrabile da remoto, così tutti i contenuti sono sempre con me ovunque io sia.

Ecco la mia soluzione:

Perchè questa soluzione?
Semplicemente perchè ho fatto un’analisi delle mie esigenze e ne è venuto fuori che mi serviva qualcosa di poco costoso innanzi tutto ma che non mi lasciasse con un pugno di mosche in mano e dopo aver montato e visto in azione uno di questi nas, quando l’ho visto in offerta su Amazon l’ho interpretato come un segno del destino e l’ho comprato. Devo dire che la soluzione si è rivelata semplicemente ottima!

Ma cosa è un NAS?
L’acronimo NAS sta per Network Attached Storage, in altre parole archiviazione collegata alla rete ed è un dispositivo creato appositamente per questo scopo e per permettere ai dati di sopravvivere qualsiasi cosa succeda. Per questo motivo un tipico NAS ha almeno un paio di dischi su cui memorizzare i nostri preziosissimi dati. Su ogni disco oltre il primo viene creata una copia dei dati e il compito del NAS è quello di mantenere sincronizzato il tutto. E’ facile quindi dedurre che per avere una maggiore sicurezza basta aumentare il numero degli hard disk presenti ma questa…è un’altra storia 😉

PS: ti consiglio di andare su Amazon e comprarlo subito approfittando dello sconto di quasi il 40% e delle spese di spedizione gratuite!